Sapaf Atelier 1954

HOME | ARTIGIANATO È ARTE | Sapaf Atelier 1954

Sapaf Atelier 1954

Un sapere artigiano sul quale si innestano raffinata manualità e un’indole creativa. E la passione per il Made in Florence. L’essenza di Sapaf Atelier 1954 risiede proprio in quelle sfumature intangibili che fanno la differenza tra un prodotto ben fatto e un prodotto fatto bene.
Nata nel 1954 a Firenze come Società Artigiana Pelletterie Artistiche Fiorentine da un progetto di Silvano Calistri e della moglie Valdivia, l’azienda è sempre rimasta in famiglia e oggi è guidata dal Maestro Artigiano Andrea Calistri, affiancato da sua moglie Luciana e dai figli Leonardo e Niccolò.
La storia di Sapaf inizia negli anni ’50 con produzioni limitate e modelli quasi sempre unici, per attraversare i ’70 e gli ’80 con l’exploit internazionale del marchio e giungere agli anni ’90, quelli dell’informatizzazione del processo produttivo con l’adozione della tecnologia di modelleria CAD-CAM e un centro “taglio pelle” automatizzato.
Modello su modello, nell’arco di oltre mezzo secolo Sapaf Atelier 1954 si è costruita quel know how che le permette ancora oggi di dare vita ad accessori in pelle curati fin nel minimo dettaglio: un risultato possibile solo grazie alla lavorazione artigianale tramandata nel tempo.
Oggi Sapaf ha adottato la strategia della differenziazione produttiva: collaborazione per grandi firme di fama internazionale, progettazione di collezioni per Private Labels e una linea propria con il marchio Sapaf Atelier 1954.
Quelli che rimangono fissi sono i punti cardine attorno a cui da sempre ruota la produzione dell’azienda: creatività, artigianalità e autentico Made In Italy. Per questo ogni pezzo è curato in sede dal disegno al montaggio ed è realizzato con pellami pregiati, combinando vecchie e nuove tecnologie. Elementi che fanno di ogni creazione un piccolo capolavoro di produzione artigianale.

 

Le collezioni

Da un paio di anni, Sapaf Atelier 1954 ha avviato un percorso che punta a dare nuovo slancio alla propria produzione, attraverso un progetto che si muove tra passato e futuro e prevede l’utilizzo di strumenti originali degli anni ’50.
Il primo passo è stato il lancio di “Replica 1954”, che riproduce esattamente la borsa creata nel 1954 da Silvano Calistri. Una minibag in pelle dipinta a mano e impreziosita da un decoro a foglia oro, realizzato con lo stampo e la pressa a mano degli anni ‘50 conservati in azienda dalla sua fondazione.
Prodotta in serie numerata e in molteplici varianti di colore Replica racchiude in sé l’essenza di Sapaf: creare prodotti d’eccellenza in cui la traccia preziosa del fatto a mano è riconoscibile a occhio nudo.
Dopo i piccoli gioielli “Replica” è arrivata una collezione in cui storia, lavorazione artigianale e profonda attualità convivono in una linea esclusiva. “Heritage” si muove sul filo rosso dell’eccellenza, in perfetto equilibrio tra la memoria del passato e la tensione verso il futuro.
Riconoscibile per la fascia centrale in foglia oro decorata con il motivo liberty di Sapaf, anch’essa realizzata con lo stampo e la pressa a mano degli anni Cinquanta, Heritage porta un nome che vuole sottolineare l’importanza che il bagaglio di saperi conservati nel corso dei sessant’anni di storia dell’azienda ha tutt’oggi in ogni singola produzione di Sapaf Atelier 1954.
Prodotta in forme, misure, pellami e colori diversi è una linea che mixa creatività e tradizione, classico e moderno, frutto di un lungo lavoro di progettazione, studio del design e di ogni singolo dettaglio per un risultato che non lascia nulla al caso. Una sorta di biglietto da visita, capace di comunicare già dalla prima impressione l’identità di Sapaf Atelier 1954.

EDIZIONI