Roselli Gianluca

HOME | ARTIGIANATO È ARTE | Roselli Gianluca

EDIZIONI

Mi ritengo un fotografo di un’altra generazione, la mia formazione è frutto di studi fatti  all’Istituto Europeo di Design negli anni ’80 e dall’aver conseguito un diploma in fotografia pubblicitaria. Ma sicuramente fondamentali sono stati gli anni di assistenza presso fotografi come Piero Gemelli e Alberto Incrocci che mi hanno inserito nel mondo del lavoro e insegnato i segreti del mestiere. Vengo quindi dalla fotografia tradizionale analogica realizzata sia in formato 35mm. che in medio e grande formato.

Per fortuna, l’avvento del digitale non mi ha trovato impreparato e sono riuscito ad adeguarmi alle nuove tecniche sia di ripresa che di post-produzione e quindi riuscire ad essere, malgrado l’età, al passo con i tempi.

Fin dagli inizi non mi sono mai voluto precludere alcun genere fotografico ma al contrario, ho sempre cercato di cimentarmi con svariate specializzazioni: dallo still- life al ritratto, dalla moda al glamour, dall’industriale all’architettura, come è evidenziato nel mio sito www.gianlucaroselli.it.   Questo mi ha permesso di acquisire esperienze importanti in un settore specifico per poterle poi trasferire in ambiti totalmente diversi, rendendomi un professionista più completo ed eclettico.

Oggi i generi che prediligo sono quelli che mi permettono un contatto diretto con il soggetto, quindi la moda, il glamour, le celebrities, il ritratto.  Generi che lasciano molto spazio alla creatività rispetto alla fotografia commerciale dove sei costretto ad interpretare un lay out creato dell’art director di agenzia. 

Ultimamente mi sto dedicando a ritratti privati di gente comune creando anche un sito dedicato: www.lospecchiodellanima.com e devo dire che mi sta dando grande soddisfazione.

Nel periodo di lockdown poi ho voluto realizzare una serie d’immagini che testimonino il periodo storico unico che stiamo vivendo. Sono fotografie scattate dal punto di vista obbligato di casa mia e che descrivono la vita e le abitudini della gente comune stravolta dalla pandemia. Di queste immagini ne ho voluto fare un calendario “artigianale” in tiratura limitata e firmato dall’autore, come memoria storica di quello che abbiamo vissuto e come strumento per ricordarci che non è ancora il momento di abbassare la guardia. E’ un calendario particolare non solo perché è di 18 mesi da Giugno 2020 (data di fine lock down) a dicembre 2021, ma perché vuole essere una testimonianza e un ricordo di un periodo unico e speriamo irripetibile.

Attualmente sono titolare della InStudio srl (www.instudio.org) che si occupa di service per fotografia e video, produzione e noleggio sale posa e attrezzature.