Massimiliano Luschi

HOME | ARTIGIANATO È ARTE | Massimiliano Luschi

Massimiliano Luschi

Sono nato e cresciuto a Livorno, il mio babbo, passato a miglior vita, faceva un lavoro speciale: il pittore. Lui che ha sempre lavorato con passione, volontà e amore per la pittura, mi ha trasmesso questi valori e questo amore un po’ particolare, così anch’io ho intrapreso questa strada. Per me è diventato lavoro da una decina di anni, ma non è soltanto lavoro, è la mia vita ! Mi affascina la pittura Macchiaiola (e Livorno ne è la culla), con la quale imparo e affino la tecnica. Non sono molto bravo a parlare di me e della mia pittura…….. sono dell’opinione che non è il pittore che deve spiegare i suoi quadri, ma sono loro che devono spiegarsi da soli. So solo che Dio mi ha dato in dono il disegno e il colore, e mi ha donato anche dei genitori che mi hanno aiutato a metterli in pratica, e una moglie che mi incoraggia e mi sprona ogni giorno a crescere e migliorare. La pittura vuole tutto, ma dà poco, perciò spero che tutte le persone che mi stanno vicino (sia quelle che camminano al mio fianco, sia quelle che vivono in cielo), mi aiutino a crescere come “uomo/ pittore”.

Fare il pittore

Nascere a Livorno, frequentare sin da piccolo ambienti artistici, diplomarsi con merito all’Istituto d’arte e ritrovarsi a fare il pittore è cosa del tutto naturale. Quando Massimiliano nasce (il 17 settembre 1975), suo padre Masaniello Luschi è già un pittore affermato, ed è nel suo studio che Massimiliano si appassiona alla pittura, incominciando a disegnare e mescolare i colori sulla tavolozza, ascoltando animate discussioni d’arte tra tutti i frequentatori. Formatosi con questa cultura e forte di una preparazione specifica acquisita con gli studi, Massimiliano ancora giovanissimo decide di seguire le orme del padre. A soli trentadue anni, grazie alla volontà e all’amore per questa professione ha raggiunto già una maturazione tecnica invidiabile. Nature morte, marine, figure, paesaggi: i soggetti delle sue opere variano col variare delle stagioni e dell’umore. Disegno eccellente, forte e decisa la pennellata e colori puliti fanno sì che nelle opere di Massimiliano si rivivano quegli scenari e quelle atmosfere che tanto care sono alla scuola tradizionale labronica.

Maurizio Ansaldo

EDIZIONI