Cristiana Vitartali

HOME | ARTIGIANATO È ARTE | Cristiana Vitartali

Cristiana Vitartali

Il mio percorso artistico coincide con il mio tentativo di vivere. Nasce con me nel 1962 a Borgo San Lorenzo, Firenze: gli studi classici, l’Accademia di Belle Arti di Firenze, Freud, Jung, Hillman, Lowen, Hahnemann e le Sacre Scritture. Tre figli. Scultrice, designer e interior designer. Cresciuta nella grande tradizione rinascimentale e medievale della ceramica fiorentina, Cristiana elabora una sintesi personale di materiali antichi, come il manganese e i lustri metallici, e forme contemporanee. Pezzi unici come Corni/ Totem, Candelieri/Scultura e Vasi/Scultura, che diventano oggetti d’arredo di forte personalità e impatto.

La fase del Bianco

Inizialmente i miei lavori erano: in rilevo, bianchi; in gesso, stucco, sabbia, silicone; raffiguravano cerchi, porzioni lunari, stellari. Sembravano provenire dallo spazio. Uno spazio della mia anima: un luogo di purezza, incanto, pace, intimità. Senza tempo. Tutto bianco: colore del possibile, ma anche del non destino, della non scelta. Come un primo tentativo di entrare nella terza dimensione, quella della scultura.

La fase Verticale

Qui si apre una vera lotta tra dimensioni, orizzontale e verticale, dove emerge il mio desiderio di scolpire: è la mia produzione di sculture in ferro “Uscire dal Cerchio” e della terra da modellare che è interiorità da plasmare, distruttività da superare, elevazione da compiere. Da questa lotta nasce la produzione dei Corni come uscita dal Cerchio, trasformazione del Cerchio, elevazione, spinta verso l’alto, individuazione.

Il Design

Con l’arte possiamo rendere vita nuova a tutto: mi occupo anche di Interior Design per portare armonia, pace e serenità negli ambienti familiari e pubblici, cercando di creare atmosfere capaci di riconciliare, nuovi equilibri che aiutino la voglia di vivere. E ho creato la collezione Gioielli Interiori: per sottolineare la personalità di chi li indossa conferendo energia, carattere, pulizia e creatività.

Uscire dal Cerchio

Uscire dal Cerchio è una forma di iniziazione. E’ una crescita interiore alla quale tutti siamo chiamati. Significa uscire dalle nostre dipendenze, per vivere il presente. Per vivere. Per gustare veramente il dono immenso della vita nelle piccole cose quotidiane, incontrarvi l’altro, amarlo. Per uscire dal morso del tempo divorante, da Kronos. E acciuffare l’attimo eterno, Kairos. La collezione “Uscire dal Cerchio” comprende gioielli che intendono esprimere la libertà dagli schemi e dalle convenzioni, sottolineando la personalità di chi li indossa, conferendo energia nuova, carattere, pulizia e creatività.

Il Corno

L’uscita dal Cerchio si trova nella direzione verticale. L’uscita è andare in alto. La potenza del verticale: spinta luminosa, luce, collegamento, tensione verso il cielo che ci libera. Ognuno di noi è chiamato a questo slancio.

Nei miei Corni

Nei Corni che ho realizzato c’è la mia vita, la mia morte, la mia rinascita alla vita. C’è la mia personale uscita dal mio Cerchio, dalla mia immobilità, dalla piattezza della dimensione orizzontale. C’è il mio salto mortale che mi ha portato alla vita. C’è la mia forza concentrata: da un cerchio piatto sale un’energia che raggiunge un apice, in alto. C’è la sintesi di una totalità che viene racchiusa e riassunta in un punto, che percepisci quando il Corno, come un’esistenza, viene osservato dall’alto. Recentemente la collezione dei corni in ceramica “Uscire dal Cerchio” è stata esposta nell’ambito della mostra “Il corno violato” presso il Museo di Storia Naturale “La Specola” di Firenze.

EDIZIONI